Storia del giorno: 19-20-21/09/1995 UnaBomber

Salve a tutti ragazzi!

Chiedo scusa per la mia totale assenza di ieri, ma il ritmo della scuola si rifiuta di mettersi d’accordo con il mio ritmo biologico, causandomi non pochi problemi.

Anche se barando cerco di recuperare i giorni persi con questo articolo.

Theodore John “Ted” Kaczynski, nato il 22 maggio 1942, è ricordato nella storia degli USA come Unabomber. Il giovane Theodore nacque a Chicago, e fin dalla tenera età si dimostrò un vero e proprio genio. Ad 11 anni fece il test del Q.I che risultò essere di 165-170…quando la media è di circa 100. Iniziò a saltare gli anni di scuola, fino ad arrivare a fare il test di ammissione ad Harvard alla sola età di 16 anni. Questo passaggio della sua infanzia lo segnò per sempre, infatti i ragazzi più grandi lo insultavano e lo rendevano vittima di bullismo a causa della sua tenera età e della sua procace intelligenza. Dopo soli 4 anni si era laureato ed aveva preso un dottorato in matematica.

Esordì con una tesi chiamata “Funzioni limitate”, risolvendo alcuni problemi matematici mai risolti prima. Molti studiosi definirono la sua tesi come una vera e propria genialità, di cui solo pochi erano capaci di comprenderne la profondità. Gli fu offerta una cattedra alla Berkely che lui accettò volentieri.  Fino alla 1969, dove si ritirò in campagna e scomparì per molti anni, e quando finalmente ricomparve il mondo lo avrebbe ricordato per sempre con il nome di: Unabomber.

Per ben 17 anni, dal 1978 al 1995, misteriose bombe furono spedite a circa 25 persone. La maggior parte di essi persero dita e in casi sfortunati anche un occhio. Solo tre di loro morirono in seguito all’esplosione.

Il responsabile firmava le proprio bombe come FC, Freedom Club, mentre l’FBI aveva chiamato il caso del terrorista Unabomb, storpiato dalla stampa come Unabomber. Riuscirono dopo ben 17 anni a catturare Theodore dopo aver collegato alcune sue lettere al fratello e il manifesto di Unabomber, anche chiamato “Pillola Rossa”.

Le motivazioni dell’uomo erano le seguenti: voleva combattere l’avanzata del progresso tecnologico e scientifico del mondo, della società che si curava sempre meno di se stessa e della condizione della razza umana. Sempre più orientata verso ciò che è artificiale.

Il 19/09/1995 fu pubblicato il manifesto di Unabomber dal Washington Post.

Spero che vi sia piaciuto e vi lascio nei link il manifesto, a mio avviso veramente interessante e degno di nota. Vi auguro una buona serata.

Il vostro, Sethlan.

LINK:

http://www.serialkiller.it/public/contenuti_documenti/Il_manifesto.pdf

 

Annunci

2 thoughts on “Storia del giorno: 19-20-21/09/1995 UnaBomber

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...