Storia del giorno – 18/09/1850 Fugitive Slave Law of USA

Salve a tutti ragazzi!

Innanzitutto volevo ringraziare tutti per l’ondata di visitatori che ho ricevuto oggi! Ringrazio anche coloro che hanno iniziato a commentare e a dire la loro opinione sotto ai vari articoli. Vi invito, nel caso in cui voleste, a scrivermi in chat privata nella pagina di facebook del blog per eventuali discussioni di qualsiasi tipo: io sono sempre disponibile!

Iniziamo oggi, 18/09/2016, con la serie Storica. Ho scelto come evento quello del 18/09/1850, ovvero l’approvazione del Fugitive Slave Law,  parte del famoso compromesso del 1850, da parte del senato negli USA.

Prima di tutto un po’ di contesto: siamo in quel periodo di grandi tensioni tra gli stati del sud, favorevoli alla schiavitù, e gli stati abolizionisti del nord. Questo clima di tensioni sarà poi quello che genererà la famosa guerra di secessione americana.

Detto ciò, possiamo introdurre la legge di cui parlerò brevemente. Sono state approvate due versioni della legge:

  1. Approvata nel 1793, essa sanciva che qualora uno schiavo fuggisse dal proprio padrone questo doveva essere riportato indietro. Ovviamente questa legge venne applicata solo nel sud, dato che nel nord iniziò la cosiddetta Personal liberty laws, ovvero che per ricondurre uno schiavo alla sua condizione servile doveva prima essere emesso un verdetto dalla giuria. Fu così che nel 1842 in seguito ad un importante caso giudiziario la Corte Suprema sancì che, dato che una volta entrati negli stati abolizionisti uno schiavo diventava libero, i suddetti stati non avrebbero potuto, e dovuto, collaborare alla cattura.
  2. Approvata nel 1850, dopo l’indebolimento a causa della Corte Suprema, fu indetta insieme a tante altre leggi dopo la fine della guerra messicano-americana, per placare le acque tra i due schieramenti. Fu il Vicepresidente Fillmore ad applicarla, sentenziando che qualunque ufficiale federale aveva l’obbligo in qualunque stato di riportare uno schiavo fuggiasco, senza il bisogno di alcun tipo di giuria. Se ciò non fosse accaduto l’ufficiale e chiunque avesse aiutato lo schiavo sarebbero stati multati di 1000 dollari o reclusi fino a 6 mesi.

Ovviamente tutti i grandi intellettuali abolizionisti si indignarono ed ignorarono la legge.

Spero che questo nuovo progetto vi piaccia!

Un saluto, il vostro Sethlan.

Annunci

4 pensieri su “Storia del giorno – 18/09/1850 Fugitive Slave Law of USA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...